Scuola e inclusione: grazie al lavoro del progetto “Cantiere Inclusione Scuola ↔ Museo”, promosso dalla rete Pratomusei per la creazione di itinerari inclusivi nei musei, nasce il percorso “C.ARTә per tutti”, che permetterà agli studenti di fruire le opere delle collezioni dei musei pratesi in un modo del tutto innovativo, partecipando attivamente all’esperienza di visita come protagonisti.

Il percorso esperienziale “C.ARTә per tutti è il risultato di un lungo processo di elaborazione e creazione che, attraverso il progetto “Cantiere Inclusione Scuola ↔ Museo”, ha visto il coinvolgimento diretto dei docenti del territorio, che – da settembre a ottobre 2022 – hanno preso parte ad un ciclo di incontri di formazione e co-progettazione gratuiti. A piccoli passi, grazie alla consulenza di esperti e alla competenza degli educatori museali, gli insegnanti hanno partecipato attivamente alla co-progettazione di percorsi sperimentali e inclusivi al museo che permetteranno a tutti gli studenti delle classi di ogni ordine e grado, di fruire attivamente delle opere delle collezioni dei musei della rete Pratomusei.

L’iniziativa – sostenuta dalla Regione Toscana tramite il Bando Sistemi Museali 2022 – è realizzata con il coordinamento del Comune di Prato, e vede impegnati in prima linea i musei della rete Pratomusei (i Musei Diocesani di Prato, il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, il Museo di Palazzo Pretorio, il Museo del Tessuto). L’impegno di Pratomusei per l’accessibilità delle collezioni, realizzato negli ultimi anni con progetti in collaborazione con gli enti del terzo settore, si arricchisce così anche quest’anno di una proposta espressamente dedicata alle classi di ogni ordine e grado.

Il percorso “C.ARTә per tutti” sarà attivo, su prenotazione, dal prossimo anno scolastico presso i musei della rete Pratomusei.

Notte europea dei musei

Sabato 18 giugno 2024 il Museo dell’Opera del Duomo di Prato partecipa alla Notte europea dei musei patrocinata dal Consiglio d’Europa, Unesco e ICOM con un’apertura straordinaria dalle ore 21.00 alle ore 24.00 al costo simbolico di 1 euro.

Menu